Il nostro primo Forum di Comunità, organizzato in modalità webinar causa pandemia il 23 giugno scorso, ha riscosso davvero un grande successo. Circa 50 persone si sono collegate e sono state con noi dall’inizio alla fine, segno di un interesse autentico e profondo verso il progetto LIFE Perdix.

Introdotto dal moderatore Filippo Lenzerini, A. Morabito, Legambiente, ha sottolineato come il Forum fosse stato organizzato per cercare di costruire sinergie sia con il mondo agricolo, sia con quello venatorio: la sottospecie Perdix Perdix italica non sarà mai oggetto di prelievo, ma ugualmente le associazioni dei cacciatori si sono fatte avanti per aiutare a preservarla, con un ruolo di citizen science molto apprezzato.

A. Sorace, ISPRA, ha illustrato la parte storico-scientifica del progetto, ovvero le origini preistoriche della specie, la diffusione delle varie sottospecie e le cause probabili che hanno portato all’estinzione in natura di quella italica.

A seguire, il Ten. Col. G. Papitto, CUFAA, ci ha raccontato con particolari molto interessanti cosa sta avvenendo nel centro faunistico di Bieri, allevamento nel quale è iniziata la riproduzione degli aplotipi storici che porterà, nella tarda primavera-estate del 2021, ai primi rilasci nella Valle del Mezzano.

L. Bellisari, Project Manager Legambiente, ha invece segnalato compiutamente tutti gli strumenti di Comunicazione utilizzati per divulgare e far conoscere LIFE Perdix quanto più possibile, mentre A. Quadrifoglio, Coop. Atlantide (incaricata dal Parco Regionale del Delta del Po per la gestione dei percorsi educativi), ci ha raccontato in anteprima tutte le meravigliose iniziative che verranno organizzate all’interno del Parco dedicate alla reintroduzione della starna italica.

Al prossimo appuntamento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fill out this field
Fill out this field
Inserire un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.