La predazione è un importante fattore di mortalità per la specie Perdix perdix, soprattutto durante la stagione riproduttiva: l’82% delle perdite avvengono nelle cove, i pulcini non sono atti al volo per alcune settimane e i tassi di predazione possono variare tra il5% e il 60%.

La predazione su esemplari in fase di ambientamento è notoriamente più elevata rispetto a quella su esemplari naturali. Per questo il progetto LIFE Perdix prevede di contrastare la predazione naturale nelle fasi di immissione delle starne italiche attraverso “metodi ecologici”, impiegando cioè soggetti con un comportamento antipredatorio appositamente stimolato in allevamento e utilizzando strutture di ambientamento.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fill out this field
Fill out this field
Inserire un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.